Filodrammatica ViVa di Vigolo Vattaro - Altopiano della Vigolana (Trento) - Italia

Menu  Menu
Notizie
Attivitā
Tabella attivitā
Rassegne
Spettacoli
Scritti
Notizie dall'interno
Guide
Software/Hardware libero
Miei progetti
Mappa sito
Foto
Download
Mio curriculum
Dove siamo

Vedi anche  Vedi anche
 Alimentatore led high power 3W
 Maschere della commedia dell'arte in carta e cartone
 PyWiiMote
 Palla a led
 Scritta con striscia a led
 Penna a infrarossi
 Nuova penna a infrarossi
 Papercraft
 Arduino
 Relazione 2012
 RepRap e Openscad
 Disegni con Openscad
 Torre di Tesla
 Lampada portatile
 Lampada portatile RGBW
 Misuratore allungamento molla con lo wiimote
 Deviata a led
 Lampada magica
 Chimica
 Cubo a led 8x8x8
 Basic
 LedRGB_IR
 Termometro igrometro digitale con Arduino
 Pannello elettrico
 Quadricottero open
 Pannello a led RGB
 Supporto rocchetto RepRap
 Lampada magica versione due
 The Folding Arduino Lab
 Orologio a led con Arduino
 Taglierina laser
 Scritta RGB con Arduino
 Taglierina per polistirolo
 Scaletta-pedana
 Orologio con WS2812
 LightBox Led Dimmer

Miei progetti » LightBox Led Dimmer

 

Light Box Led Dimmer con fotoresistenza

Schema elettrico

Componenti:

1 Potenziometro 10K ohm lineare con manopola

1 Arduino mini pro

1 Basetta millefori

2 connettori maschio angolari a 2 pin

1 connettore femmina angolare a 6 pin

2 resistenze 10K ohm

1 resistenza 100 ohm

1 basetta con presa USB micro

1 MOSFET NPN: testati K3569 e P36NF06
 

Saldare il connettore femmina angolare a 6 pin sul lato superiore dell'Arduino Nano Pro.

Taglio basetta

 

Basetta tagliata

 

Creiamo un ponticello fatti con del filo rigido da 1mmq (0,6 mm di diametro):

E colleghiamo il VBUS (5V) alla basetta millefori.

Realizziamo il ponticello complesso per collegare la massa.

E lo saldiamo:

Aggiungiamo un altro ponticello a lato per dare stabilità alla basetta USB.

Creiamo altri 6 ponticelli.

Li saldiamo tra i piedini GND, VCC, A1, A0, 9 (serve solo per stafre stabilità) e 3 alla basetta millefori.

Saldiamo le resistenze da 10K, 100 e l'altra da 10K (da sinistra a destra e in basso) e il Mosfet piegato a 90°.

Con il conduttore della resistenza da 10K vicina al pin A0 facciamo un ponticello su A1. Con il conduttore della resistenza da 100 facciamo il ponte su quella da 10K.

 

Saldiamo anche il potenzioetro.

E i connettori da 2 pin a 90 gradi.

Ora colleghiamo il pin GND (massa) dell'Arduino, alla resistenza da 10K e al ponticello di massa che collega la basetta USB alla basetta millefori.

Con del filo isolato colleghiamo il pin 3 alla resistenza da 100 ohm e il pin A0 al centrale del potenziometro.

Proseguire con i collegamenti come da disegno usando del filo rigido.

Con filo isolato colleghiamo il pin VCC come da disegno.

La basetta finita:

Il codice da caricare su Arduino:

int potentiometerPin = A0;   // select the input pin for the potentiometer
int sensorPin = A1;   // select the input pin for the light sensor
int ledPin = 3;       // select the pin for the LED
int potentiometerValue = 0;  // variable to store the value coming from the potentiometer
int sensorValue = 0;  // variable to store the value coming from the light sensor
int ledValue = 0; // variable the value PWM strip led
long totValue = 0; // variable for the calculates average
long totValue1 = 0;
 
void setup() {
 
}
 
void loop() {
  totValue = 0;
  totValue1 = 0;
  // calculates the average of 100 read values
  for (int n = 0; n < 100; n++) {
    // read the value from the potentiometer:
    potentiometerValue = analogRead(potentiometerPin);
    totValue = totValue + potentiometerValue;
    // read the value from the light sensor:
    sensorValue = analogRead(sensorPin);
    totValue1 = totValue1 + sensorValue;
  }
  // relates the total to 256 levels of the PWM
  potentiometerValue = totValue / 400;
  sensorValue = totValue1 / 400;
  // calculates the ledValue taking into account 25% of the potentiometer and 75% of the light sensor
  ledValue = potentiometerValue * (0.25 + 0.75 * sensorValue / 256);
  analogWrite(ledPin, ledValue);
  delay(10);
}
 

Programmazione:

Per la programmazione dell'Arduino Nano, non avendo la presa USB integrata, serve una schedina aggiuntiva: la FTDI32 che trovate a pochi euro su Internet.
Controllate che il ponticello sia, come in foto, impostato sui 5V.
 
 
Collegare l'interfaccia ad Arduino. Attenzione che ci sono degli Arduino Nano pro, quello che ho usato nel tutorial (Tipo2), dove i pin che servono per la programmazione, quelli dove è saldato il connettore a 6 pin, invertiti.
 
Tipo 1
 
Tipo2
 
Collegamento con Arduino Nano pro Tipo1
 
Collegamento con Arduino Nano pro Tipo2
 
Collegate la scheda FTDI32 al computer con il cavo USB.
 
Io uso Linux ma a chi serve installar il driver per Windows della scheda FTDI32 trovate le istruzioni a questo link: https://learn.sparkfun.com/tutorials/how-to-install-ftdi-drivers/all
 
 

Programmazione dell'Arduino Nano Pro

Dal sito ufficiale di Arduino scaricate e installate la versione per il vostro sistema operativo https://www.arduino.cc/en/software
 
La versione attuale è la 1.8.16
 
Avviate l'applicazione Arduino IDE
 
 
Selezionate e cancellate le poche righe presenti.
 
 
Da questa pagina web selezionate e copiate il blocco del programma.
 
 
Incollate il testo nell'Ide.
 
 
Salvate il documento da menu File > Salva con Nome. Io ho usato AnalogInputPWM.
 
 
 
 
Da Strumenti > Scheda > Arduino AVR Board selezionate Arduino Pro or Pro Mini.
 
Dallo stesso menu selezionate la Porta a cui è collegata la scheda.
 
 
Su Windows sarà COM... seguito da un numero. Nel mio caso COM4.
 
 
 
Per caricare il programma su Arduino fate clic sull'icona a freccia.
 

 

Al termine in basso apparirà la scritta Caricamento completato.

 

 

Montaggio delle strisce led

In questo esempio ho usato una LightBox raffigurante Una Madonna con Bambino i cui file gli ho acquistati su etsy.com a questo indirizzo:

www.etsy.com/it/listing/770712143/maria-jesus-light-box-template-paper

Ecco il disegno che ho fatto con Inkscape per decidere come posizionare le porzioni di striscia led per colorare in modo adeguato l'immagine.

 

Ho tagliato una lastra di alluminio da 0,5mm di spessore da 168x220mm su cui ho incollato i vari spezzoni di striscia led come da progetto.
Nella foto ho idisegnato in rosso (+5V) e nero (GND) le linee di collegamento delle alimentazioni. Dove vanno aliemnatati in parallelo due colori, ad esempio per ottenere il giallo (R+G), magenta (B+R) o azzurro (B+G) si dovranno fare dei ponticelli. Per ottenere il rosa della pelle ho aggiunto al blocco centrale di 7 + 3 led, in serie al B una resistenza da 100 ohm e sul G una da 220. Ho aggiunto dei collegamenti non necessari ma utili per distribuire equamente la tensione di alimentazione. 

 

Per primo ho eseguito tutti i collegamenti dei 5V.

Ecco il circuito completato.

 

Una prova di accensione alimentando il circuito con 5V. Dalla foto non si nota molto la differenza fra il colore magenta della base con il rosa della parte centrale. Vi assicuro che dal vivo è diverso e si vede chiaramente. Se non vi soddisfa potete cambiare i valori delle due resistenze. Se aumentiamo la  componente B diminuendo i 100 ohm il colore tenderà al magenta-viola, se aumentiamo il G diminuendo i 220 tenderà all'arancione-giallo.

 

Montaggio della basetta nella scatola

Prima di montare la basetta dobbiamo saldare il cavetto alla fotoresistenza e saldare i due connettori femmina.

 

 

 

Prima di montare la scheda nella scatola dovremmo preparare il cavo per il collegamento della fororesistenza


 

print
Calendario  Calendario
Gennaio 2022
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Data: 24/01/2022
Ora: 23:49
Accadde Oggi:
24 - 1 - 1957 A 3 anni dalla sua inaugurazione la televisione italiana da oggi č ricevibile sull'intero territorio nazionale.

Santi Cattolici:
* Sant'Essuperanzio, vescovo di Cingoli

Meteo  Meteo
Meteo Vigolo