Editoriale


EDITORIALE

Cari Filodrammatici,
queste pagine, che contiamo di farvi pervenire da questo numero in poi con una discreta frequenza, hanno lo scopo di informarvi sull’attività della nostra Associazione  e dare spazio e voce allo spirito di amicizia e di solidarietà che il Teatro Amatoriale ha da sempre saputo creare e continua a creare nel nostro Paese.

Come già sapete questi ultimi anni sono stati per noi particolarmente fecondi tanto da portarci a coinvolgere nelle iniziative promosse un considerevole numero di persone (soprattutto giovani) che hanno trovato modo di esprimersi in un reciproco scambio  culturale ed umano.

A volte però succede che quando si è in tanti aumenta il pericolo di perdere di vista chi magari in quel periodo è troppo impegnato o chi non se la sente più (o non ha l’occasione) di salire su un palcoscenico, quindi speriamo di fare cosa utile e gradita tenerci in contatto tramite un «Giornalino».

Filo filò  dovrebbe diventare così un punto di incontro più accessibile per tutti i filodrammatici giovani e meno giovani per parlare di tutto ciò che riguarda la Filodrammatica per fare insomma, come dice il titolo stesso un pò di filò !


Flavio Demattè


Articolo tratto da: Filodrammatica ViVa di Vigolo Vattaro - https://www.filoviva.it/
URL di riferimento: https://www.filoviva.it//index.php?mod=06_Scritti/02_Filo_filo/01_filo_filo_1989/01_Editoriale